Mati ci mète mati ci no mète

Gratta e Vinci, 10 e lotto, Win, ecc. hanno sostituito quelli che una volta erano il Lotto e il Totocalcio, ma il sogno della grossa vincita che cambia la vita rimane lo stesso nel tempo. Ed è quello che succede nella famiglia Boarotto con tutte le conseguenze del caso.

Nello stile de I’Aseni si ride per riflettere
sulla “febbre del gioco” che porta alla rovina,
con tanti ringraziamenti di chi approfitta dei sogni illusori.

Debutto: 30 novembre 2012

Cookie Consent with Real Cookie Banner